CARLOS GAVITO y MARIA PLAZAOLA

Carlos Gavito y Maria Plazaola

 

                              A EVARISTO CARRIEGO

Inutile negarlo, ho un debole per alcuni Maestri

Annunci

22 commenti

  1. Delizia delle delizie!
    Ti meriti il quadro del Tango Bridge!

    http://www.tangoschilderijen.nl/tango%20voor%20Alice.htm

  2. Complimenti un grande GAVITO E PLAZAOLA, SEMBRA VOGLIANO VOLARE IN UN SOL MOMENTO….:-)
    CIAO……..
    Simjohn

  3. per il tango Bridge clicca QUI

  4. Oggi sono meno anonimo.Martedi Maria Plazaola era a Catania,ci sei andata? Spero x te di si.Ciao!

  5. Gavito è il mio primo mito Tanguero.. tutto è partito da una sua foto. Ho visto la mia postura .. (o quella che vorrei che fosse.)

    … e poi l’ho visto ballare. Lui rappresenta un parte profonda di quello che sara un giorno il mio tango.

  6. Il tango è come un sorso di buon vino, ti inebria e non ti fa pensare.
    La differenza si nota quando finisce l’effetto del vino e continuano a piovere intorno al proprio corpo le note dell’ultimo tango ascoltato
    jollytre

  7. Ti meriti di bruciare all’inferno nel girone dei TANGHEROSI ….Ed io?
    inventa un girone per me,ma mi raccomando,attenta! Potresti coniare cose hot,molto hot…ma sai,in inferno…c’è molto caldo!

  8. Carissima…tamango,cosa ti spinge..a manifestarti così? I tangheri siamo di animo gentile e passionale…,il nostro girone sarà una grande milonga…,mentre per te ci sarà il girone….di :”avrei voluto farlo pure io”! Ciaooooo!!

  9. Si come lo hai capito??????? ahhhh tu non lo sapevi ,,, ma io sono famoso, e molto di piùùùùù
    Ciao un saluto caloroso:-)

  10. besos passeggeri para ti….

  11. Basta che poi non si scopre che il maestro si chiama Do Nascimiento. Un saluto. Duca

  12. salve mi interessa tango e info sulle lezione

  13. Nonna Rolanda (o Rollanda per chi si fa le canne) vi saluta e si complimenta per il blog assieme a Joe Natta suo fido nipote di sventure musicali…

  14. Ciao Tumbergia,
    sono capitato sul tuo blog per caso. Io sono di Reggio, attualmente a Ginevra, dove ho scoperto la passione del tango argentino pochi mesi fa. Magari nel periodo di Natale ci incontriamo in qualche milonga 🙂

  15. The corrected http://magadossonhos.zip.net/

  16. cara tumbergia se passi dalle mie parti fammelo sapere ti porterò alla milonga e se vuoi anche a fare un burraco…mi piace molto questo video e quello a fianco con marcela duran che trovo stupenda e sensualissima…il maestro non lo trovo molto bello…hai mai visto ballare giorgina vargas ?
    ciao, spero a presto

  17. adoro il video…la musica tanguera e..te splendida siciliana amante del tango così fine..così passionale cm sei tu

  18. Ciao.Uno saluto per te..per che dispiacerte??

  19. saper ballare vuol dire camminare sulle nuvole e se il partner ti aiuta, con un dito tocchi anche il volto della luna. Beati voi che sapete ballare! Accipicchia!
    jollytre

  20. da giovanotto si ballava spesso: ora in casa di qualche amico, ora in casa propria. La festa era andare nei locali pubblici quando vi era un matrimonio! Allora si abbinava la voglia di ballare, la ricerca di flirtare e anche i dolci della festa. Naturalmente andavamo ben vestiti da essere scambiati per figli di invitati. Quante abbuffate! Quandi piedi ho pestato! Eh Eh Eh

  21. certo in sala non è possibile ballare così


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...