La mia adorata Taormina

    La mia adorata Taormina 

         

Taormina si trova esattamente a circa 200 metri sul livello del mare ed ha una conformazione particolare cha la fa somigliare, nella sua struttura, ad una vera terrazza arricchita da una bella vista panoramica nella quale spicca in maniera prepotente il vicino vulcano Etna. Qui il turismo è attivo tutto l’anno ed è agevolato non solo dalla bellezza culturale e naturalistica tipica della città ma anche da un buon sistema ricettivo e ricreativo e dal tipico calore umano siciliano.
Nel corso dei secoli, la città è sempre stata una grossa meta turistica che ha ospitato anche delle personalità celebri, a partire da Guglielmo II di Germania, numerosi scrittori come Goethe, Maupassant, D. H. Lawrence, A. France, Oscar Wilde, Brahms, stilisti del calibro di Dior, nobildonne illustri come Florence Trevelyan, il pittore tedesco Geleng, nobili inglesi e francesi.
La bellezza di Taormina ha anche avuto il merito di conquistare numerosi registi che l’hanno scelta come set ideale dei loro film, a partire da Michelangelo Antonioni che proprio in questa città ambientò la sua opera "L’Avventura".
Chi è interessato alla visita della città subirà lo stesso fascino che essa ha esercitato sugli uomini illustri appena citati e può scegliere tra varie alternative offerte dalla zona.
Il Corso Umberto, che è un pò il grande salotto di Taormina, si anima sin dalle prime ore del mattino. Le coppie passeggiano tenendosi per mano, sostano davanti ai negozi-bazar (che espongono di tutto, dai ricami al ferro battuto, alle sculture in legno, ai souvenir), firmano cartoline nei bar delle piazza. Nel pomeriggio, salgono fino alla sommità della cavea del teatro antico, per godere da lassù lo spettacolo del tramonto (come faceva il francese André Gide, in mantello nero e cappelluccio pendulo). Domani andranno a piedi verso Castelmola, incideranno i loro nomi e la data su un’agave. O scenderanno al mare: basta un po’ di sole per popolare, anche d’inverno, le spiagge di Isola bella, Mazzarò, Spisone.
La baia dell’Isola bella”, spiega Saglimbeni, “è ancora quella di Goethe e del Kaiser. Le coppie in cerca di solitudine la preferiscono alle più sofisticate spiagge di Mazzarò e Spisone. Sfrecciano i motoscafi, al largo. Ma i turisti preferiscono ancora le vecchie barche dei pescatori, odorose di alghe e di pece. Si va in gita alla Grotta azzurra, alle rocce del Capo, al lido di Naxos…

 

 

 

 

Annunci

22 commenti

  1. La prima volta che m’innamorai avevo 9 anni ma la seconda ne avevo già 13 ed ero più consapevole,galeotta fu Taormina.I giardini della villa comunale durante una gita scolastica furono testimoni di questi nuovi e meravigliosi turbamenti.Taormina….bedda è!

  2. è davvero incantevole…non ci sono mai stato ma mi ripropongo di ovviare al più presto a questa enorme lacuna…

  3. Ciao dolcissima amica….Mi piace quello che hai scritto e l’orgoglio per la tua terra, un posto meraviglioso che ho visitato quando avevo 13 anni, conservo nella mia mente i ricordi di quella bella esperienza, certo che da voi si vive meglio, lasciamelo dire questo…

    un’abbraccio lunare
    buonaserata
    Marco

  4. I messinesi siamo orgogliosi di Taormina…,nonchè provincia di Messina.Arte,cultura e spettocolo nello spettacolo.Taormina profuma di zagara e di gelsomino…..
    Una splendida serata!

  5. Giusto è che questa terra,di tante bellezze superba,alle genti si additi e molto si ammiri,opulenta d’invidiati beni e ricca di nobili spiriti…

    lucrezio

    -De rerum natura-

  6. taormina estremo nord ,rispetto citta del capo ,vero? passa che ho lasciato una dedica per tutti i bloger ciao.

  7. Molto bello il tuo post.
    Sono stata con i miei genitori a sedici aa in quel di Taormina.
    Ora dopo otto la vita è costosissima è troppo lussuosa anche se ne vale la pena.

    Riferendo ai fiori sulla terrazza sono splendide gardenie di tanti anni fa e sono veramente stupende.
    Baci vany

  8. tumbergiaaaa!!! Eccomi qui –rinata!
    l’abito da sposa verrà trasformato in abito da sera…eh!eh!eh! bomboniere annullate,però…mangeremo confetti per festeggiare matrimonio annullato.Come dice nonnolele non tutti i mali vengono per nuocere..
    ho molte cose da raccontarti da queste mie meravigliose vacanze estive. A presto!

  9. tra un giro di tango e un viaggio nella tua terra riesci a omaggiare il mio fiume con la tua presenza

    grazie.anche a nome del mio angelo
    pittore

  10. Taormina è davvero un incanto, io l’ho vista al chiaror della luna che si specchiava nel mare…bella bellissima! Se non fosse stato per amici che mi ci hanno portato forse non ci sarei ancora andata…Bellissima la terra di Sicilia, ho molta nostalgia!
    ciao Tumbergia
    @Gardenia, fai proprio bene a trasformare l’abito da sposa in abito da sera, te lo godrai di più! 😉

  11. un passaggio notturno per augurati una serena e tranquilla notte…un bacio

  12. cummà tutte le sfighe al sud…cmq..

    bisognerebbe prevenire certe cose piuttosto che piangerci sopra…o no??

    cmq non te lo apre per niente il myspace o te lo apre ma ti dice errore sotto??

    perchè l’errore lo scrive a tutti sotto..

    saluti e un bacio….e una L:

  13. hei piaciuto il regalino?….hai ballato poi?è una bellissima canzone a me paice tantissimo è calda, passionale….ti muove il sangue…..un abbraccio

  14. Tumbergiaaa–ci alziamo dal letto per il tango!!!
    Ciao,ci vediamo dopo!

  15. Buonpomeriggio!

  16. Taormina è nel mio cuore,ricordo una sera d’estate,mille ristorantini e bar con i tavolini fuori pieni di gente elegante,le orchestrine che suonavano,tra il profumo delle belle donne e dei piatti di pesce che portavano i camerieri in giacchetta bianca e papion nero.Mille colori tra souvenir,gelati,vetrine e vestiti.Era un meraviglioso sogno…

  17. Ciaooo un caro saluto e complimenti per la nuova grafica 🙂 un bel blog veramente 🙂
    Simjohn72

  18. Ciao corregionale ho visto Taormina due anni fà e non ho potuta godere la sua bellezza per problemi di salute ma mi sono ripromessa di tornarci. E’ bellissima

  19. credimi…vorrei proprio vederla la tua taormina….da come la descrivi e’ stupenda…..e tu lo fai sentire cio’…….

  20. Buon giorno Tumbergia Amica mia, grazie per essere transitata sul mio Blog. Di questi tempi mi sento molto ma molto pigro, sarà l’età sarà il cambio di stagione, non lo so proprio, è che mi sento distrutto. Forse sarà per il matrimonio di una delle mie figlie, la seconda e, la prima a cambiare cognome. E Tu? Mi sbaglio o dovevi compiere il “grande passo”? Un abbraccione cordiale da……….
    Masaghepensu
    Ps: Mi piacerebbe davvero vederTi ballare anche se io, come ballerino, sono una vera “frana”. A proposito, la Sicilia non l’ho mai visitata. Deve essere bellissima. A volte, la memoria mi gioca brutti scherzi, ero convinto che Tu abitassi in Calabria. Mi sembra che Tamango me lo avesse detto. Ma a volte sballo completamente e Te ne domando scusa. Ciao, alla prossima.

  21. Eh ,veramente bella Taormina. Io sono stato a visitarla nel 2004. Dovevo assolutamente vederla, mi ero incuriosito perchè dopottutto la città è stata “scoperta” dal mio avo Otto Geleng, presentandola all’estero con i suoi dipinti! Ciao a presto!

    Orio


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...