HALLOWEEN 2007

Nella tradizione celtica non esistono ne’diavoli, ne’demoni, tuttavia le Fate erano spesso considerate ostili e
pericolose dagli uomini che erano risentiti del dover condividere con loro le proprie terre. Le leggende narrano
che nella notte di Samihain le Fate sono solite
fare alcuni "SCHERZETTI" agli umani, portandoli a perdersi nelle "colline delle Fate"dove rimanevano intrappolati
per sempre. I Celti quindi, per guadagnarsi il favore delle Fate erano soliti offrire loro del cibo o latte che
veniva lasciato sui gradini delle loro case. 
Un’altra origine del detto "TRICK OR TREAT" si fa risalire quando i primi cristiani, in cammino da un villaggio
all’altro, elemosinvano per un pezzo di "dolce dell’anima", che altro non era se non un pezzo di pane. Piu’ "dolci
dell’anima" una persona riceveva, piu’ preghiere questa persona prometteva di recitare per i defunti della
famiglia che aveva a lui donato il pane. Infatti a quei tempi si credeva che i defunti potessero giungere al
Paradiso non solo attraverso la preghiera dei propri cari, ma anche degli sconosciuti.
 E’ proprio da queste leggende che ha origine il famoso gioco del "TRICK o TREAT" (Scherzetto o dolcetto) nella
quale i bambini 
travestiti con maschere e costumi "mostruosi e terrificanti" vanno di casa in casa, chiedendo dolcetti o qualche
moneta.
Se non ricevono niente, possono giocare un brutto scherzo ai proprietari di quella casa, come svuotare la
pattumiera nel giardino o attaccare lattine vuote al tubo di scappamento dell’auto.

 

Amici blogger:il mio template come quelli di tutti su Splinder,non sopporta le immagini superiori a 400 pixell!oggi ho dovuto cancellare tutti i commenti con immagini enormi perchè si è proprio sfasciato il blog,è diventato ad una sola colonna,così come il mio, pure i blog di molti di voi sembrano sprofondati.Certa che ascolterete il mio appello,vi ringrazio!

Annunci

Tango a Reggio Calabria

Sono felice e lieta di ospitare sul mio blog il programma di stages di  tango Argentino che si terrà a Reggio Calabria dai maestri  Soledad Chaves e Lucas Di Giorgio ,al quale.. avrò il piacere di parteciparvi.Ringrazio gli amici di Reggio Calabria aggiungendo una nota di merito a Marika.

               

Stage di Tango a Reggio Calabria
19, 20 e 21 ottobre 2007
 
Tornano i maestri e ballerini di Buenos Aires
 
 Soledad Chaves e Lucas Di Giorgio
 
 
Programma delle Lezioni
 
Venerdi 19/10:
 Tecnica uomo e donna – adornos
livelli intermedio e avanzato
 
Sabato 20/10:
livello principianti assoluti – primi passi
livello intermedio – Elementi nuovi nel tango salon (volcadas, boleos)
livello avanzato – Elementi nuovi nel tango salon (volcadas, colgadas, boleos)
 
Domenica 21/10:
livello principianti assoluti – primi passi 2
livello intermedio – Barridas
livello avanzato – Sacadas e Barridas
 
Non è necessario essere in coppia – Età minima dei partecipanti anni 16
 
Info: 338 5724908 – lucasluctango@gmail.com
 
lo stage venerdì 19 in una villa privata con milonga a seguire, sabato 20 e domenica 21 nei locali offerti dalla Palestra Vip Club.

 
Prezzo dello stage
1 giorno intermedio avanzato 25 €, 3gg 60 €
1 giorno principianti 20€, 2gg 35 €
Dove alloggiare:

 

B&B

Giorgia 0965330580, 3288915843

Stephen’s Guest House 0965813514, 3289228879

Febea 0965341978, 3280464378

 

Hotels

Lungomare *** 096520486

Palace *** 096526433

Lido ** 096525001

Lucas Di Giorgio e Soledad Chaves alla Confiteria Ideal

 

21 ottobre 2007

attimi di milonga a Reggio Calabria

Ringraziamenti

Ringrazio Marica per l’accoglienza e l’organizzazione.
Ringrazio Gianfranco per l’ospitalità della milonga nella sua splendida villa.
Un grosso grazie a Roberto per l’indispensabile collaborazione.

Ai Maestri Soledad Chaver e a Lucas Di Giorgio vanno i miei complimenti per la chiarezza e l’abilità nell’insegnamento.(vi abbraccio)

A presto, amici miei !

Tumbergia.

 

 

Muchacho (1926)

por J. Alberto Mariñas

Es difícil escribir un apunte histórico sobre el tango, pero al mismo tiempo, es muy arduo eludirlo porque son muchos los que a través de estas páginas solicitan, aunque sólo sea, una ligera orientación que les ponga en la pista de este completo fenómeno cultural – baile, música, canción, poesía – que por una u otra razón atrae a tanta gente. 

MUCHACHO (1926)

Ragazzo, solo perché la sorte lo volle,

vivi al primo piano

di un palazzotto centrale

per i tuoi vizi e piaceri,

per le tue baldorie e per le donne

disponi di un capitale.

 

Ragazzo che non conosci l’incanto

di aver versato pianto

sul petto di una donna

e non sai cosa significa

perdere tutto in un colpo solo

e armarsi per ricominciare.

Che dici che un vecchio tango

ti lascia indifferente,

che non ti piange l’anima

quando geme un bandoneon.

Se hai un sentimento

lo hai certo addormentato

giacché tutto hai pagato come un minchione.

Dimmi se nella tua vita da pelandrone,

sotto la luce della luna

o sotto un lampione

non ti sei sentito poeta

e non hai detto a una ragazza

che ella è più bella del sole.

 

Dimmi se conosci l’armonia,

la dolce policromia

delle serate di periferia

quando è musica il fruscio

delle gonne delle operaie

che pavoneggiandosi vanno

con incedere provocante.

 Parole di C.E. Flores /Musica E. Donato 1926 

Cristalloterapia

                           

EFFETTI SUL CORPO FISICO:

Il Quarzo Citrino è una pietra potente che procura luce e calore all’organismo. Regolarizza la funzionalità dello stomaco e della digestione e anima il metabolismo.

Il Quarzo Citrino rafforza il sistema nervoso; dà sollievo nelle forme iniziali di diabete e in caso di problemi ghiandolari.

EFFETTI SULL’EMOTIVITA’ PSICHICA:

Il Quarzo Citrino aiuta a liberarsi della rabbia accumulata nella zona dello stomaco e, di conseguenza, a fluidificare le energie accumulate in questo punto.

Antidepressivo, il Citrino dà gioia di vivere. La vibrazione del Citrino stimola il secondo e il terzo chakra, avviando l’energia creativa, la volontà e la possibilità di cogliere il senso della vita.

Il Citrino è la pietra adatta quando vogliamo apportare forza, determinazione e coraggio. E’ la pietra che dà la grinta per combattere per se stessi.

Io,non escludo nulla,ma quanti di voi ci credono nella cristalloterapia ,e quanti di voi l’hanno praticata? riconosco  che i giochi di luci di questi cristalli  mi affascinano e mi incantano.