Sereno Natale

          

          
     
     

                     


Felice e sereno Natale per voi, per tutti i fanciulli del mondo e per i nostri fedeli amici a 4 zampe. Tumbergia.
              

          

   

 

       

     Buona festa dell’Epifania. Commenti per tutti.

per favore, inserire solo immagini inferiori a 400 pixel, altrimenti il blog… fonde.

Annunci

65 commenti

  1. dolce Natale anche a te
    un bacio
    Maluan

  2. ho postato una bellissima poesia mi farebe piacere che tu la legggessi è un inno all’amore ,adatta agli spiriti romantici ,ciao e buona domenica.

  3.  Buon Natale e buone feste anche a te

  4. Carmen, Pietro e Sally contraccambiano gli auguri e, creando un ponte tra le nostre due isole, idealmente ti abbracciano. 

  5. Ma grazie degli auguri, Tumbergina mia.
     Buon inizio di feste anche a te

  6. …Oooops… Avevo dimenticato la gif e la terza emoticon 

  7. Tanti auguri, cara Tumbergia. Non so se a Natale il tango sia appropriato, ma sicuramente sì per l’anno nuovo, così ti auguro di danzare tanto tanto. ^__^

    Un bacione grande grande e non mangiare troppi cioccolatini 😀

    Beppe

  8. Poi ripasso per gli ultimi auguri…
    Buona serata un abbraccioAnna..

  9. Tanti tanti auguri Tumbergia e un bacione
    cinzia

  10. Buon Natale a te ed a chi ti è caro.
    Flavio & Sir Biss

  11. Un sereno e felice Natale anche a te.

  12. Er Natale nun è la festa mia
    ma du’ strofe, magara a scappa’ vvia,
    le vojo scrive pe’ l’amichi mia
    usanno ‘sta magnifica follia

    de ‘r zonetto a mo’ de Giovacchino.
    E allora pijo ‘n mano er pennino
    e saluto, uno a uno, chi legge,
    chi me risponne e puro chi coregge!

    Ch’io scriva de politica o de scienza,
    de pittura oppur de fantascienza,
    se capisce qual è la mia opignone:

    è quella che deriva da ‘a passione,
    da ‘r crede che, in tutto quer che faccio,
    è come si me dessivo ‘n abbraccio!

    (Il Natale non è la mia festa
    ma due strofe, magari di corsa,
    le voglio scrivere per i miei amici
    usando questa magnifica follia

    del sonetto, a mo’ di Gioacchino (Belli).
    E allora prendo in mano il pennino
    e saluto, uno a uno, chi legge,
    chi mi risponde e anche chi corregge!

    Ch’io scriva di politica o di scienza,
    di pittura oppure di fantascienza,
    si capisce qual è la mia opinione:

    è quella che deriva dalla passione,
    dal credere in tutto quel che faccio,
    è come se voi mi deste un abbraccio!)

  13. Auguri di pace e serenità per te e per i tuoi cari. Buon Natale!


  14. Ho comprato il baccalà,vieni a mangiarlo con noi:
    a cu arriva riva!

  15. Hai una sensibilità unica. Anche per questo ti voglio così bene.

  16. Un augurio pieno di sorrisi per un Natale sereno e pieno di allegria, Tumbergia.

  17. Ciao Tumbergia

    A te e i tuoi cari    

  18. Buon Natale!!! dolcissima e bellissima amica sicula..Sei nei miei pernsieri anche ce ormai raramente mi dedico alla rete.
    Un abbraccio.
    Augusto

  19. BUON NATALE A te e ai tuoi cari…
    Non lasciamo mai soli i nostri "fedelissimi  amici"perchè ci amano tanto e ci insegnano ad amare*
    Grazie per quello che fai per loro*

  20. Ti auguro di trascorrere un Dolce Natale e uno Stupendo 2010, Comare mia.

    Un forte abbraccio (Tinemini forti)
    Mel

  21. Tanto amore e serenità per tutto. Buon Natale, amica mia!

    Daniela Galletta

  22.            Buon Natale!!! 🙂 vany

  23. Com’è andata la giornata? Come ti va dopo Cenone e Pranzone ? 🙂

                      

  24. Ma sai ke ankio ho difficoltà col tuo, cmq poi riesco sempre nnstante la publicità che mi spunta.
    Ti auguro di poter realizzare le cose a cui aspiri cara Comare, proprio a tutte. con tutto il cuore.

    Buone Feste e felice 2010.
    Mel

  25. Carissima, perdonami se arrivo in ritardo…
    Che sia sempre Natale nei nostri cuori…
    Con affetto
    Ros

  26. Ciao carissima e graziosissima amica mia :>) grazie dei tuoi commenti :>) e riguardo al tuo post ricambio di mente e cuore gli auguri di Natale :>) e ti lascio un grande bacione smack :>) e ti auguro una fantastica giornata :>) olive dolci.
    🙂
    L’ESPLORATORE

  27. Buongiorno a Te carissima Tumbergia

    Ciao   🙂

  28. Grazie cara! Purtroppo non sono riuscito a passare prima, spero tu abbia passato un Natale sereno e ti auguro buona continuazione e, soprattutto, un grande anno nuovo… per te, tutte le persone a te vicine, tutti i… quattro zampe a te cari

  29. Ci siamo eh !

    Ti auguro una notte di S.Silvestro (senza la S, è un gatto) sfolgorante.

  30. Nell’attesa un abbraccio stretto…Anna

  31. Questi pc, scelgono i momnti meno opportuni per farei capricci! Speriamo che il tecnico si commuova e te lo aggiusti subito altrimenti…. Dovremmo vederci l’anno prossimo?  Un bacione   

  32. Dice che l’anno che vviene
    sarà ’n anno co’ li fiocchi:
    tanti euri e baiocchi
    pe’ spassaccela assai bbene.

    Lo racconta er piddiccì
    ogni ora alla tivvù;
    ma io nun je credo ppiù,
    nun c’ha tutti i venerdì!

    Queste cose già l’ha dette
    l’anno scorzo, de’ ’sti tempi;
    so’ successi tanti scempi
    che poi l’hanno contraddette.

    Perciò fàmose ’st’auguri
    nun contanno su li sòrdi,
    er trentuno li bagordi
    ma da ’r primo li scongiuri…

    E ppe’ vvoi, amichi cari,
    un vagone de saluti
    pe’ li lisci e li ricciuti,
    li prodìghi e l’avari,

    li lontani e li vicini,
    femminucce e maschietti,
    asinelli e architetti,
    un po’ grassi o mingherlini,

    arti, bbassi e mezzani,
    in città o in campagna
    (’ndo’ sia sia, purché se magna),
    esterofili e itagliani,

    li sinceri e li buciardi,
    chi lavora e chi sta a spasso,
    chi riposa e chi fa chiasso.
    Mo’ però s’è fatto tardi

    e perciò concrudo qui
    quest’inzurza filastrocca
    mentre infilo ne la bocca
    la lenticchia in zarmì.

    State bene, state in pace,
    che le cose che volete
    ve s’avverino complete,
    è l’augurio mio verace!

    (Dice che l’anno che viene
    sarà un anno con i fiocchi:
    tanti euro e baiocchi
    per spassarcela assai bene.

    Lo racconta il p.d.c. (presidente del consiglio)
    ogni ora alla tivù;
    ma io non gli credo più,
    non ha tutti i venerdì!

    Queste cose già l’ha dette
    l’anno scorso, di questi tempi;
    sono successi tanti scempi
    che poi l’hanno contraddette.

    Perciò facciamoci questi auguri
    non contando sui soldi,
    il trentuno i bagordi
    ma dal primo gli scongiuri…

    E per voi, amici cari,
    un vagone di saluti
    per i lisci e i ricciuti,
    i prodighi e gli avari,

    i lontani e i vicini,
    femminucce e maschietti,
    asinelli e architetti,
    un po’ grassi o mingherlini,

    alti, bassi e mezzani,
    in città o in campagna
    (dovunque sia, purché si mangi),
    esterofili e italiani,

    i sinceri e i bugiardi,
    chi lavora e chi sta a spasso,
    chi riposa e chi fa chiasso.
    Ora però s’è fatto tardi

    e perciò concludo qui
    questa insulsa filastrocca
    mentre infilo nella bocca
    la lenticchia in salmì.

    State bene, state in pace,
    che le cose che volete
    vi si avverino completamente,
    è l’augurio mio sincero!)

  33. Lascio alla tua fantasia la scelta dell’immagine. Pietro, Carmen e Sally ti augurano un 2010 strepitoso. Un abbraccio ecollettivo.

  34. Come vedi sto diventando bravo e ti  ho lasciato anche l’immagine…

  35. Buon anno sincero che sia speciale come vuoi 🙂
    cinzia

  36. Dice che l’anno che vviene
    sarà ’n anno co’ li fiocchi:
    tanti euri e baiocchi
    pe’ spassaccela assai bbene.

    Lo racconta er piddiccì
    ogni ora alla tivvù;
    ma io nun je credo ppiù,
    nun c’ha tutti i venerdì!

    Queste cose già l’ha dette
    l’anno scorzo, de’ ’sti tempi;
    so’ successi tanti scempi
    che poi l’hanno contraddette.

    Perciò fàmose ’st’auguri
    nun contanno su li sòrdi,
    er trentuno li bagordi
    ma da ’r primo li scongiuri…

    E ppe’ vvoi, amichi cari,
    un vagone de saluti
    pe’ li lisci e li ricciuti,
    li prodìghi e l’avari,

    li lontani e li vicini,
    femminucce e maschietti,
    asinelli e architetti,
    un po’ grassi o mingherlini,

    arti, bbassi e mezzani,
    in città o in campagna
    (’ndo’ sia sia, purché se magna),
    esterofili e itagliani,

    li sinceri e li buciardi,
    chi lavora e chi sta a spasso,
    chi riposa e chi fa chiasso.
    Mo’ però s’è fatto tardi

    e perciò concrudo qui
    quest’inzurza filastrocca
    mentre infilo ne la bocca
    la lenticchia in zarmì.

    State bene, state in pace,
    che le cose che volete
    ve s’avverino complete,
    è l’augurio mio verace!

    (Dice che l’anno che viene
    sarà un anno con i fiocchi:
    tanti euro e baiocchi
    per spassarcela assai bene.

    Lo racconta il p.d.c. (presidente del consiglio)
    ogni ora alla tivù;
    ma io non gli credo più,
    non ha tutti i venerdì!

    Queste cose già l’ha dette
    l’anno scorso, di questi tempi;
    sono successi tanti scempi
    che poi l’hanno contraddette.

    Perciò facciamoci questi auguri
    non contando sui soldi,
    il trentuno i bagordi
    ma dal primo gli scongiuri…

    E per voi, amici cari,
    un vagone di saluti
    per i lisci e i ricciuti,
    i prodighi e gli avari,

    i lontani e i vicini,
    femminucce e maschietti,
    asinelli e architetti,
    un po’ grassi o mingherlini,

    alti, bassi e mezzani,
    in città o in campagna
    (dovunque sia, purché si mangi),
    esterofili e italiani,

    i sinceri e i bugiardi,
    chi lavora e chi sta a spasso,
    chi riposa e chi fa chiasso.
    Ora però s’è fatto tardi

    e perciò concludo qui
    questa insulsa filastrocca
    mentre infilo nella bocca
    la lenticchia in salmì.

    State bene, state in pace,
    che le cose che volete
    vi si avverino completamente,
    è l’augurio mio sincero!)

  37. Amica mia, non è che hai un cestello delle merende che ti avanza? 

    E’ che a quest’ora mi viene sempre un po’ di fame… Prima di coricarmi nella caverna, devo mangiare qualche cosa. E’ così.
    Come dici?
    Non hai un cestello delle merende a portata di mano?
    Solo un paio di panettoni e una colomba pasquale dell’anno scorso!
    Vabbe’, mi posso accontentare.

    Dimmi, a Capodanno ti darai al tango? In una follia di tango scatenato sensuale e peccaminoso? Avanti, dimmelo, voglio i dettagli piccanti e dolci. ^___^

    Auguri di buon anno, cara Tumbergia. Che il 2010 possa essere come è nei tuoi desideri e che ti riservi sorprese solo in positivo.

    Un grosso bacio, Bimba

    beppe

  38. Auguroni, Tumbergia, che nel nuovo anno si realizzi quello che il tuo cuore desidera…
    …In fondo dipende da noi "scegliere tra bebé e babà e tra relax e rolex" 🙂

     


  39. Cenare, ceni con noi, poi puoi andare dove vuoi! Così anche domani, a proposito, mio figlio ha bisogno di te per le 19.30, dice che solo tu lo puoi aiutare, pensi di potere arrivare per quell’ora?

  40. Lo so cara Comare, qui da me è da quasi un mese che tanti vanno a mare, oggi il classico S. Silvestro a mare con una giornata quasi estiva, a vincere tutti catanesi nonostante tanti partecipanti esteri.
    Buona fine e splendico 2010.
    Un caloroso abbraccio.
    Mel

  41. un po’ orsetto un po’ diavoletto
    vengo a bussar alla tua porta
    per avere un altro vasetto di miele
    ed un bacio dalle tue labbra dolci


    H A P P Y    N E W    Y E A R

    bEPPE


  42. Ciao cara, hai dimenticato che la tastiera del mio pc ha il tasto della elle difettoso?   

  43. Primo saluto del 2010. Auguri per il nuovo anno, che ti sorrida  così! Un abbraccio. Pietro.

  44. Ciao Tumbergia, l’anno è iniziato da poco, ancora non sono sveglio del tutto … Buon Anno.

  45. Augurissimi per uno splendido 2010..bacioni..Anna..
    Aggiungi glitter alle tue foto

  46. BUON ANNO 2010 :>) passaggio veloce :>) olive dolci.
    🙂
    L’ESPLORATORE

  47. Un Ciao,con affetto 🙂

  48. …Uhm… uhm… No, no, Tumbergia, direi proprio che tu non puoi fare la Befana… Anche con il look adatto, fazzolettone, scopa ecc., sei troppo affascinante per fare la Befana…
                           

  49. ……..Ooooooops, dimenticavo……..

  50. Ma non dire cavolate. Non sei una befana, cara Tumbergia. Io ti vedo piuttosto nei panni di Peperita Patti.

    Ti ringrazio dei complimenti, non so davvero quanto meritati. E’ solo che mi ritengo un mago della penna. Come sono modesto. E va bene, lo ammetto, quando voglio so scrivere bene, anche molto bene. Grazie infinite, Peperita Patti. ^__^

    Un grosso bacio e ricordati di portarmi il carbone dolce.

    beppe

  51. Ciao befanina auguroni anche a te**
    Buona settimana di inizio anno..BacioniAnna.

  52. Ciao, stellina di happy 🙂

     

     

  53. Grazie dei doni Tumbergia

      

  54. passo per un saluto e un bacio
    cinzia

  55. Pronta la scopa davanti alla finestra? 

  56. Acc. arrivo sempre con ritado…per augurarTi buon anno, però…
    Ma sono in tempissimo per auguarTi buona Epifania, carissima conterranea…
    Con affetto
    Ros

  57. Si vede che Ronnie era ancora cuccioletto nonsostante la mole, i denti erano piccoli, tutta un’altra cosa con le zanne che ha oggi, Cavoli!
    L.C e occhi chiusi! tiè!

  58. Spero che la celebre vecchina sia stata generosa con te e ti abbia ricoperto di tanti bei regali. Ti auguro una serena serata. Un abbraccio e un sorriso. Pietro.

  59. Solo 389 pixel. ok?

  60. Oh la la…
    ma Tumbergia cosa fa?

  61. Sono a lasciarti un buon fine settimana

    Ciao Tumbergia


  62. 389 pixel
    Domani  pollo al forno con patate, ti va?

  63. Buona domenica
    Anna..


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...