Cannoli e Tango

 

Oggi,voglio offrire i cannoli Siciliani (ricetta inclusa )a tutti voi, Carissimi amici! cannoli tra un tango e l’altro per farvi apprezzare i sapori di una delle tante tradizioni pasticcere Siciliane.
Con affetto ,la vostra amica tumbergia.

Ingredienti per le cialde  (la parte esterna):
un uovo
50 gr di zucchero
500 gr di farina 00
un pò di marsala o vino
un pò di sugna o margarina
un cucchiaino di cacao amaro in polvere
olio per frittura

Ingredienti per il ripieno:
200 gr di zucchero a velo
gocce di cioccolato fondente
2 cucchiaini di liquore tipo Limoncello
500 gr di ricotta di pecora freschissima

Per guarnire:
scorzette di arancia candita.

Prepararazione delle cia:
frullare a lungo l’uovo con lo zucchero
finché non diventa un composto spumoso.
Unire gli altri ingredienti, lavorarli a mano
e si otterrà una pasta piuttosto dura.
Stendere la pasta formando dei dischi.
Ogni disco deve essere avvolto
nell’apposito cilindretto d’acciaio,
pressando bene le parti che combaciano.
Fare scaldare l’olio in un tegame
e friggere le scorze finché non diventano dorate.
Disporle su carta assorbente e lasciarle raffreddare.

Preparazione della farcitura:
togliere eventuale liquido dalla ricotta
che deve essere ben asciutta.
Lavorare molto a lungo la ricotta
con lo zucchero e il liquore,
fino ad ottenere un impasto setoso
che, dopo, può anche essere passato al setaccio
o al passapomodoro con la griglia a buchi piccoli.
Unire le gocce o pezzetti di cioccolato
e riempire i cannoli.
Decorare con le scorzette di arancia candita ,granella di mandorle
e spolverare di zucchero a velo.

Curiosità:
il nome "cannoli" deriva dal fatto che
le nostre nonne, per prepararli,
avvolgevano i dischi di pasta
nella canna tagliata a pezzi di 15 cm circa.

Buon Appetito ! 

Annunci