Senza parole

Diva del cinema muto

Maria Prevost
Maria Prevost

Nata Maria Bickford Dunn a Sarnia, nell'Ontario, era ancora una bambina sua famiglia si trasferì prima a Denver, in Colorado e poi a Los Angeles. Mentre lavorava come segretaria, ha chiesto ed ottenuto un lavoro di recitazione presso lo studio di Hollywood di proprietà di Mack Sennett. Sennett, che era di un piccolo paese al di fuori di Montreal, la sua doppiato come l'esotico "ragazza francese", aggiungendo Dunn alla sua collezione di bellezze al bagno sotto il nome d'arte di Marie Prevost.

Nel 1919, sposò segretamente Prevost mondana Sonny Gerke che ha lasciato lei dopo sei mesi di matrimonio. Gerke madre gli aveva proibito di associare Prevost perché era un'attrice, così lui aveva paura di dire a sua madre del matrimonio, e non riusciva a ottenere il divorzio senza rivelare che era sposato.

Annunci

Sublimità

Hedy Lamarr

Hedy Lamarr

Edy Lamarr

fu la prima donna ad apparire nuda al cinema (Estasi, 1933), Fuggì dalla casa del marito, armatore viennese di Mussolini drogando la domestica,

in America lavorò come ingegnere per il governo mettendo a punto un sistema di guida a multifrequenza radio per i siluri ancora utilizzato oggi,

Girò alcune pellicole ad hollywood, impeccabile in abiti di seta nera e guanti.
Donna brillante, cleptomane, modello per Catwoman, morì folle sola e superba in Florida nel 2000.

Dal Web

Video per soli uomini…,
(video sublime)

Divi del cinema muto

           

          

Lil Dagover (1887-1980)
Divenne immediatamente famosa nella parte di Jane, la figurina diafana, avvolta in un lungo camicione bianco, che viene rapita da Cesare, lo spettrale automa del diabolico dottor Caligari e trascinata per gli sghembi e allucinati sentieri disegnati su enormi cartoni. Il gabinetto del dottor Caligari è un film diretto dal regista Robert Wiene. Sicuramente è il primo film horror della storia ma, soprattutto, il primo film dove l’idea che il terrore psicologico sia terrificante tanto quanto quello fisico (e delle volte lo è anche di più), si fa strada nel mondo del cinema. Massima espressione del cinema espressionista e grande capolavoro del cinema muto.

          

            

Charlie Chaplin (1889-1977)

Chaplin mosse i primi passi nel mondo dello spettacolo a soli cinque anni, cantando una canzone poplare molto nota all’epoca, e a otto anni, grazia al padre, Charles Chaplin Senior, entrò a far parte del corpo di ballo, l’Eight Lancashire Lads. Dopo una tournée in Europa, Charlie torna in America e viene notato dal produttore Mack Sennett, che, nel novembre 1913, lo mette sotto contratto per la casa cinematografica Keystone. Inizia così la sua brillante carriera nell’era del cinema muto. Nel 1918 Charlot decise di mettersi in proprio e passò alla First National, con cui fece dieci film (fino al 1923). Fu proprio la First National – grazie anche all´interessamento del fratello Sidney, ormai suo procuratore – a corrispondergli il favoloso ingaggio di un milione di dollari, cachet mai guadagnato prima da un attore.Nel 1919 Charlie Chaplin insieme ad alcuni colleghi (fra cui Mary Pickford, Douglas Fairbanks e David Wark Griffith) fondò la United Artists Corporation. Da allora in poi curerà da solo ogni fase della sua produzione cinematografica, attorniato da un gruppo di fedelissimi quanto preziosi e competenti collaboratori.

pag. Web

                        

 

~Inserire immagini piccole. Il blog va fuori asse. Grazie.~

                   

  • Calendario

    • ottobre: 2019
      L M M G V S D
      « Dic    
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031  
  • Cerca